fbpx
Chiama Ora 800 048 070
info@dentisalute.it

Nessuna paura dell’apparecchio: sfatiamo i miti sull’ortodonzia

L’ortodonzia è la branca odontoiatrica che si occupa di correggere le anomalie che interessano l’allineamento dei denti, delle ossa mascellari, i rapporti di occlusione tra le due arcate dentarie, la masticazione. Per farlo si serve di apparecchi di vario tipo: tradizionali con placchette e fili metallici, apparecchi mobili e trasparenti.

Chi non vorrebbe un sorriso armonioso e in salute? Quel che manca spesso è il coraggio di incominciare il trattamento: a volte ci imbattiamo in false credenze, i cosiddetti miti, che ci demotivano fino al punto di rinunciare.

I TRATTAMENTI DI ORTODONZIA SERVONO SOLO PER L’ESTETICA: MITO!

Ovviamente quando si indossa l’apparecchio i denti si allineano e il sorriso diventa esteticamente bello ed equilibrato: ma non è tutto. Grazie all’apparecchio infatti si possono correggere anche difetti di masticazione e di malposizione delle arcate dentarie.

DURANTE IL TRATTAMENTO NON POTRÒ MANGIARE COME SEMPRE MA DOVRÒ LIMITARMI: MITO!

Chi indossa l’apparecchio può mangiare praticamente tutto. Il consiglio dei dentisti è di tagliare tutto in piccoli pezzi e di evitare soprattuttole caramelle o gli alimenti troppo duri.

I TRATTAMENTI DI ORTODONZIA DURANO PARECCHI ANNI: MITO!

I trattamenti di ortodonzia hanno una durata molto variabile in base alla situazione clinica di ogni paziente. Alcuni infatti possono risolvere i disallineamenti in 6 mesi, altri invece avranno bisogno di più tempo, a volte 12 o 24 mesi. Solo con una prima visita dall’ortodontista si potrà scoprire quanto durerà effettivamente il trattamento.

L’APPARECCHIO È’ SCOMODO E DOLOROSO: MITO!

E’ solo questione di abitudine: inizialmente potrà sembrare fastidioso, ma è solo questione di tempo. Entro qualche giorno sarà totalmente naturale.

LAVARE I DENTI È’ TROPPO DIFFICILE E CAUSA DOLORE: MITO!

Il dentista darà tutte le indicazioni e i consigli per imparare a lavare i denti con l’apparecchio in modo corretto e senza dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *