ODONTOIATRIA INFANTILE: DENTINI A PROVA DI SORRISO PER TUTTI I BAMBINI!


Per assicurare ai bambini una bocca sana sin dall’infanzia è fondamentale insegnare loro una corretta routine dell’igiene dentale, fondamentale per avere meno problemi in età adulta. L’odontoiatria infantile supporta bambini e genitori in questo compito, controllando, curando ed educando alla cultura della salute dei denti. La pedodonzia non si occupa solo di prevenzione ma anche di cura. I maggiori problemi che si manifestano nei bambini infatti sono: le carie, l’infezione della polpa dei denti (pulpite), il disallineamento dei denti e i traumi dentali.


Alcuni studi hanno evidenziato che molti genitori non sono a conoscenza del fatto che anche i denti da latte vanno curati, nonostante siano destinati a essere rimpiazzati dai denti permanenti. Purtroppo si tratta di un atteggiamento sbagliato, principalmente per due motivi:

  • Un dente da latte è più fragile e delicato di un dente permanente, quindi maggiormente soggetto al rischio di carie

  • Perdere un dente da latte anzitempo genera problematiche di allineamento e occlusione

Le linee guida dei principali enti per la tutela della salute raccomandano che i bambini effettuino la loro prima visita odontoiatrica intorno ai 5/6 anni: questo per valutare sia lo stato di salute generale della bocca che l’eventuale presenza di carie o malocclusioni che richiedano un intervento ortodontico. È molto importante abituare i bambini ad avere fin da piccoli con il loro dentista un tipo di rapporto “sano” e libero da paure infondate che rischiano di incidere in futuro sul loro atteggiamento nei confronti delle cure odontoiatriche.



4 SEMPLICI REGOLINE

Genitori e dentisti devono spiegare ai bambini l’importanza della cura dei denti. Per questo motivo vi consigliamo 4 regoline basilari da trasmettere in modo semplice e veloce:

  • Corretta igiene orale: è bene pulire i denti solo con lo spazzolino, prima dei 6 anni, e con spazzolino e dentifricio nei bambini più grandi, ogni volta dopo un pasto, ricordando di utilizzare anche il filo interdentale per una pulizia più completa.

  • Alimentazione sana: si consiglia una dieta equilibrata, controllando il consumo dei dolci evitando le bibite gassate, prediligendo frutta e verdura a tutte le età.

  • Controlli periodici: ad iniziare dai 5/6 anni, è consigliato prevedere controlli periodici odontoiatrici, soprattutto nella fase di permuta, indipendentemente dall'aspetto sano dei denti.

  • Assunzione di fluoro: per rafforzare lo smalto e prevenire la carie è bene assumere una corretta quantità di fluoro secondo le indicazioni del pediatra.


ALCUNI CONSIGLI

Educare i bambini a una corretta igiene orale significa anche insegnare loro a lavarsi i dentini. Risolviamo alcuni dubbi rispondendo alle domande più frequenti dei genitori.

Spazzolino: quale usare? Ovviamente uno spazzolino piccolo e morbido. È molto importante che durante il lavaggio dei denti ci sia una supervisione di un adulto in modo da verificare il corretto utilizzo dello spazzolino.


Quando bisogna lavarsi i denti? Almeno 3 volte al giorno, dopo ogni pasto principale della giornata: colazione, pranzo, a cena... e non è vietato lavarsi i denti anche dopo la merenda!


Come bisogna lavarsi i denti? I denti vanno spazzolati senza fare una pressione eccessiva, in maniera delicata e con movimenti circolari: dalla gengiva verso il dente. Importante: vanno spazzolate tutte le superfici del dente (esterna, interna e superiore). Una volta spazzolati i denti bisogna poi ricordarsi anche di pulire la lingua.


Quanto dentifricio? Non troppo, ma neanche troppo poco e soprattutto meglio se arricchito con fluoro per aiutare i denti a irrobustirsi. In commercio esistono molti dentifrici dedicati ai più piccoli, aromatizzati in modo da essere maggiormente in linea con i loro gusti, ma in casi di emergenza possono essere tranquillamente usati anche i dentifrici per adulti. In entrambi i casi bisogna sempre ricordarsi che a fine lavaggio il dentifricio va sputato, non ingerito!


Come pulirsi i denti in presenza di un apparecchio? Ovviamente un apparecchio fisso complica la normale igiene orale: la superficie da pulire non è più liscia e al contempo nelle zone degli attacchi si creano le condizioni per accumuli di placca e batteri. Per questo motivo le operazioni di igiene orale domiciliare devono essere eseguite con ancora più attenzione e regolarità. Per sapere come fare è sempre bene chiedere il consiglio del proprio ortodontista e del proprio igienista.


Alcuni consigli basilari: evitare, nei limiti del possibile, cibi che si possano attaccare in maniera fastidiosa e dannosa all’apparecchio (caramelle gommose, gomme da masticare) e cibi particolarmente duri e/o croccanti (frutta secca, patatine, pop corn) che durante la masticazione possono danneggiare gli attacchi.


Tagliare a piccoli pezzi cibi che richiedono un uso intenso dei denti durante la masticazione (carote, sedano, mele, pizza, focacce/tipi di pane particolarmente duri)

Pulirsi subito i denti dopo aver mangiato cibi che favoriscono l’insorgere della carie (dolci, frutta secca, cereali): la loro azione è accresciuta dalla possibilità di rimanere incastrati tra i denti e l’apparecchio.


Il tuo bambino ha già fatto una prima visita? Prenota la sua visita o il controllo periodico per assicurargli una bocca sana e pulita! Gli esperti Denti e Salute sono a tua disposizione!


#ortodonziainfantile #bambini #dentidalatte #controlliperiodici

 CONTATTI       
Denti e Salute Srl
Sede legale e operativa
Centro Direzionale Milanofiori
Strada 3 - Palazzo B5
20090 Assago (MI)
P.IVA 09045080968
Registro Imprese di Milano
N. REA 2064987
N. Tel. 02 94 36 53 00
N. Verde 800 04 80 70
info@dentisalute.it
PIEMONTE        
Torino
Serravalle Scrivia (AL)
EMILIA-ROMAGNA  
Reggio Emilia (RE)
LIGURIA          
Carasco (GE)
LAZIO          
Roma
CAMPANIA
Napoli
PRIVACY        
 SEGUICI SU
  • Facebook Social Icon
  • Instagram
  • LinkedIn Icona sociale
  • email-icon

Responsabile della Protezione dei Dati (RDP): Roberto Morello - T. 049 09 98 416 - dpo@robyone.net

© 2018 Denti e Salute Srl. Titti i diritti riservati.